Supporto Tecnico | FAQ

1. Quale tensione applicare alle lame?

La lama può sostenere una trazione di 8 tons al primo taglio e 7,5 tons nell’ultimo taglio,
se non si supera l’altezza minima di utilizzo.

2. Qual è l’altezza minima d’utilizzo della lama?

La lama sostiene il massimo sforzo di taglio fino a circa 125 mm2 di sezione, che equivale ad un’altezza x spessore: 25 x 5 mm oppure 30 x 4,2 mm.
In particolari casi è possibile sfruttare la lama fino a 25 mm2 con minimo 5 mm di altezza, ma a discapito della produzione e con grossi rischi di rotture e mal segagioni.

3. Quando è necessario rimuovere la curve cutting?

Curva di consumo
La curva di consumo, più comunemente chiamata cavallo o dente di lama, a volte produce sulla lastra uno scalino che parte da un lato e va verso il centro con lunghezza e profondità variabile e con perdita di superficie utilizzabile. Questo fenomeno si elimina rimuovendo la curva di consumo quando questa ha un’altezza rispetto alla linea di taglio di 17-25 mm, questa misura è variabile in funzione del telaio utilizzato.

4. Dal punto di vista tecnico qual è la dimensione ottimale della lama?

Le dimensioni che permettono un buon compromesso fra il rendimento e la velocità di taglio sono: altezza 90-110 mm e spessore 4,5 mm.

5. Quale dimensioni di graniglia usare?

I migliori risultati si ottengono utilizzando:
→ Graniglie grosse con spessori di lama 4,5-5,2 mm
→ Graniglie medie con spessori di lama 4,2-4,7 mm
→ Graniglie fini con spessori di lama 3,8-4,3 mm

6. Qual è la lama che permette il massimo rendimento in m2/m3?

La lama con altezza 80-100 mm e spessore 3,8-4 mm.

7. Qual è la dimensione ottimale del chiodo di fissaggio?

I migliori risultati si ottengono con un foro 20 mm e chiodo 18-19 mm.

8. Qual è il sistema ottimale di montaggio delle lame?

I sistemi più efficienti sono due e si differenziano solo nel punto di inizio del montaggio, il più antico è quello che pone la prima lama su un lato del blocco ed è più funzionale nella condizione di armatura per lastre a 20mm di spessore, lame a spessore massimo 4,5 mm e passo del tenditore 27 mm. Il secondo, più recente, mette la prima lama al centro del blocco ed è più utilizzato con passo del tenditore 27 mm, lame con spessore > di 4,5 mm perché permette una chiusura del pacco ottimale anche senza i distanziali di partenza.




TAG IN BREVE: LAMA SCANALATA, LAMA SCANALATA IN ACCIAIO, LAMA SEGAGIONE GRANITO, LAMA TAGLIO GRANITO, TAGLIO DEL GRANITO, LAMA PER TAGLIO GRANITO, TAGLIO DEL GRANITO, LAMINAZIONE A CALDO ACCIAIO, LAMINAZIONE A CALDO, LAMINAZIONE DEL FERRO A CALDO, LAMINAZIONE A CALDO FERRO, TAGLIO GRANITO, TAGLIO DEL GRANITO, SEGAGIONE GRANITO, PRODUTTORE LAME SEGAGIONE, FABBRICAZIONE LAME PER GRANITO, PRODUZIONE LAME PER GRANITO, PRODUTTORE LAME GRANITO IN ITALIA, ACCIAI SPECIALI, LAMINAZIONE ACCIAI SPECIALI, ACCIAI LAMINATI, LAMINATO MERCANTILE, LAMINATI MERCANTILI, PIATTO, LAMINAZIONE ACCIAIO, LAMINATI MERCANTILI IN ACCIAIO DA COSTRUZIONE, PESO LAMINATI MERCANTILI, LAMA TAGLIO GRANITO FC PLUS, RIPRISTINO BORDO TAGLIO, NUOVO BORDO DI TAGLIO, EFFICIENZA LAMA, SPESSORE LAMA, EFFICIENZA TAGLIO, MASSA CARRARA TAGLIO GRANITO, TAGLIO DEL GRANITO, VERONA TAGLIO GRANITO, TAGLIO DEL GRANITO, GRANITO, TELAIO GRANITO, CERTIFICAZIONE SISTEMA QUALITA' UNI EN ISO 9000, CERTIFICATO SISTEMA QUALITA' UNI EN ISO 9001, MARCATURA CE LAMINATI MERCANTILI, BARRE LAMINATE A CALDO, PRODUZIONE BARRE LAMINATE, FABBRICAZIONE BARRE LAMINATE, SAGOMARIO LAMINATI MERCANTILI, LAMINATI MERCANTILI ITALIA, PRODUZIONE BARRE PIATTE, BARRE ACCIAIO, BARRE PIATTE ACCIAIO, BARRE PIATTE D'ACCIAIO, BARRE PIATTE IN ACCIAIO, PROFILI D'ACCIAIO, PROFILI IN ACCIAIO
top-shadow-footer
All rights reserved Ferriera di Cittadella SpA © 2016 - C.F. 00800140246 - P.IVA IT 02713790240 | ⇒ Privacy Policy | ⇒ Cookies Policy